Guide Linux Linux

Ubuntu 20.04 Network Configuration (Netplan)

Che tu sia un amministratore Linux o un utente normale, devi conoscere le basi della configurazione di rete nel tuo sistema Linux. potrebbe essere utile durante la risoluzione dei problemi con la connettività interna ed esterna. La conoscenza di base implica la conoscenza del nome dell’interfaccia, della configurazione IP corrente e del nome host. Inoltre, dovresti sapere come modificare le configurazioni predefinite con le impostazioni personalizzate.

In questo articolo, spiegheremo come eseguire la configurazione di rete di base nel sistema Ubuntu. Useremo il terminale della riga di comando per eseguire i comandi. Per aprire il terminale della riga di comando in Ubuntu, usa la scorciatoia da tastiera Ctrl + Alt + T.

In questo articolo vedremo come:

  • Visualizza l’indirizzo IP corrente
  • Imposta indirizzo IP statico
  • Imposta l’indirizzo IP dinamico
  • Visualizza il nome host corrente
  • Cambia nome host

Nota: abbiamo eseguito i comandi e la procedura menzionati in questo articolo sul sistema Ubuntu 20.04.

Visualizza l’indirizzo IP corrente

Per visualizzare l’attuale indirizzo IP della macchina, è possibile utilizzare uno dei seguenti comandi:

$ ip a

O

$ ip addr

L’esecuzione di uno dei comandi precedenti visualizzerà le informazioni sull’indirizzo IP. Annotare il nome dell’interfaccia dall’output del comando precedente.

Imposta indirizzo IP statico

Nella seguente procedura, vedremo come impostare l’IP statico in un sistema Ubuntu.

Ubuntu 20.04 utilizza netplan come gestore di rete predefinito. Il file di configurazione per netplan è archiviato nella directory /etc/netplan . È possibile trovare questo file di configurazione con il seguente comando:

$ ls /etc/netplan

Il comando precedente restituirà il nome del file di configurazione con l’estensione .yaml, che nel mio caso era 01-network-manager-all.yaml.

Prima di apportare modifiche a questo file, assicurati di crearne una copia di backup. Usa il comando cp per farlo:

$ sudo cp /etc/netplan/01-network-manager-all.yaml 01-network-manager-all.yaml.bak

Nota: potresti avere un file di configurazione con un nome diverso da 01-network-manager-all.yaml. Quindi assicurati di utilizzare il nome del file di configurazione corretto nei comandi.

Puoi modificare la configurazione del netplan utilizzando qualsiasi editor di testo. Qui stiamo usando l’editor di testo Nano per questo scopo.

$ sudo nano /etc/netplan/01-network-manager-all.yaml

Quindi aggiungi le seguenti righe sostituendo il nome dell’interfaccia, l’indirizzo IP, il gateway e le informazioni DNS che si adattano alle tue esigenze di rete.

network:
version: 2
renderer: NetworkManager
ethernets:
 ens33:
  dhcp4: no
  addresses:
  - 192.168.72.140/24
  gateway4: 192.168.72.2
  nameservers:
   addresses: [8.8.8.8, 8.8.4.4]

Al termine, salva e chiudi il file.

Ora prova la nuova configurazione utilizzando il seguente comando:

$ sudo netplan try

Se convalida la configurazione, riceverai il messaggio di configurazione accettata; in caso contrario, torna alla configurazione precedente.
Successivamente, esegui il seguente comando per applicare le nuove configurazioni.

$ sudo netplan apply

Successivamente, conferma l’indirizzo IP della tua macchina utilizzando il seguente comando:

$ ip a

Dovrebbe riflettere le modifiche che hai apportato.

Imposta l’indirizzo IP dinamico

Nella procedura seguente, vedremo come configurare l’interfaccia per ricevere un indirizzo IP dinamico da DHCP. Modifica il file di configurazione di netplan utilizzando qualsiasi editor di testo. Qui stiamo usando l’editor di testo Nano per questo scopo.

$ sudo nano /etc/netplan/01-network-manager-all.yaml

Quindi aggiungere le seguenti righe sostituendo il nome dell’interfaccia con l’interfaccia di rete del sistema.

network:
 version: 2
 renderer: NetworkManager
 ethernets:
  ens33:
   dhcp4: yes
   addresses: []

Al termine, salva e chiudi il file.

Ora prova la nuova configurazione utilizzando il seguente comando:

$ sudo netplan try

Se convalida la configurazione, riceverai il messaggio di configurazione accettata, altrimenti tornerà alla configurazione precedente.

Successivamente, esegui il seguente comando per applicare le nuove configurazioni.

$ sudo netplan apply

Successivamente, controlla l’indirizzo IP della tua macchina utilizzando il seguente comando:

$ ip a

Visualizza il nome host corrente

Per visualizzare il nome host corrente, puoi utilizzare uno dei seguenti comandi:

$ hostnamectl

o

$ hostname

Cambia nome host

Esistono due modi diversi per modificare il nome host del sistema. Per modificare il nome host del sistema, devi essere un utente root o un utente standard con privilegi sudo.

Utilizzo del comando Hostnamectl

Per modificare il nome host del sistema con un nuovo nome, utilizzare il seguente comando:

$ sudo hostnamectl set-hostname nome

Esempio:

$ sudo hostnamectl set-hostname Sourcenet

Questo comando cambierà il nome host del sistema in “Sourcenet”.

Dopodiché, riavvia il sistema e vedrai il nuovo nome host assegnato al tuo sistema.

Utilizzo del comando nome host

Il comando Hostname può essere utilizzato anche per modificare il nome host del sistema. Utilizzare il seguente comando per modificare il nome host del sistema:

$ sudo hostname nome

Questo comando modifica temporaneamente il nome host del sistema. Per modificare in modo permanente il nome host, sarà necessario modificare il file /etc/hostname e / etc/hosts .

Usa il seguente comando per modificare il file / etc / hostname :

$ sudo nano /etc/hostname

Sostituisci il vecchio nome host con il nuovo nome, quindi salva ed esci dal file.

Quindi, usa il seguente comando per modificare il file /etc/hosts :

Sostituisci il vecchio nome host con il nuovo nome, quindi salva ed esci dal file.

$ sudo nano /etc/hosts

Dopodiché, riavvia il sistema e vedrai il nuovo nome host assegnato al tuo sistema.

Una volta terminate le configurazioni di rete di base, utilizzare il comando ping per verificare la connettività del sistema con altri sistemi sulla rete e sulla rete esterna.

$ ping indirizzo IP o nome di dominio

Queste sono tutte le basi che devi sapere sulla configurazione di rete nel sistema Ubuntu 20.04. Nota che se hai più interfacce di rete, dovrai eseguire le configurazioni IP per ciascuna interfaccia. Spero ti sia piaciuto l’articolo!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *